Pressione

Le pressioni raccomandate dai costruttori di autoveicoli e dai produttori di pneumatici sono valori ottenuti dall’ottimizzazione dei seguenti parametri:

  • Aderenza e tenuta di strada 
  • Capacità d’assorbimento delle asperità e comfort acustico 
  • Durata pneumatico 
  • Consumo carburante

- Questi valori considerano anche i parametri tecnici specifici per il vostro veicolo e sono determinati in seguito a numerosi collaudi effettuati dai costruttori prima dell’omologazione del veicolo stesso.

- Devono essere seguiti attentamente per la vostra sicurezza.

- Un sotto gonfiaggio degli pneumatici può causare un degrado irreversibile degli stessi e la loro distruzione oltre che un aumento dei consumi di carburante e una diminuzione della tenuta di strada.

Perché controllare la pressione?

Solo poche persone sono consapevoli dell'influenza degli pneumatici, non solo sulle prestazioni, ma anche sugli aspetti economici ed ecologici di un veicolo. Di fatto, oltre al calo delle prestazioni, un gonfiaggio insufficiente influisce in maniera significativa sui consumi di carburante e sulle emissioni di CO2.



Secondo le ultime statistiche, oltre l'85% degli automobilisti ignora completamente la pressione dei propri pneumatici e il 62% di essi viaggia con una pressione di 0,5 bar in più rispetto al minimo consigliato. Questa mancanza di attenzione per gli pneumatici da sola è causa dell’emissione di 41.000 tonnellate di CO2 all'anno, valore che richiederebbe la crescita di oltre 2 milioni di alberi all’anno per compensarla. 
Una corretta pressione degli pneumatici riduce il consumo di carburante e quindi le emissioni di CO2.


Pneumatici correttamente gonfiati consentono, da soli, un risparmio fino al 20% del pieno di carburante.


Quanto gonfiare gli pneumatici invernali?

La pressione degli pneumatici è direttamente legata alla temperatura ambientale, più quest’ultima è bassa più lo è anche la pressione. Durante la stagione invernale quindi è consigliato aumentare la pressione standard di 0,2 bar in modo da compensare “l’effetto temperatura” ed ottenere le migliori prestazioni dai propri pneumatici invernali.